Salta al contenuto

Come abbiamo aiutato i nostri clienti cinematografici a riprendersi dalle restrizioni imposte dal Covid-19

Di recente siamo apparsi nel numero di settembre della rivista ScreenTrade. L'articolo illustra come abbiamo aiutato in modo proattivo i nostri clienti a riprendersi dai blocchi imposti dal governo durante la pandemia di Covid-19. Leggi l'articolo completo qui sotto...

In che modo Admit One sta aiutando i suoi clienti cinematografici a riprendersi dal blocco di Admit None.

Diamo un'occhiata a come un fornitore di soluzioni PoS incentrato sul cliente ha risposto alle esigenze dei propri clienti durante i blocchi e come alcune di queste innovazioni e miglioramenti migliorano l'esperienza degli utenti e hanno continuato ad aumentare le entrate e ridurre i costi dell'espositore.

Admit One non è un nuovo player sul mercato, anzi hanno festeggiato i loro 21 annist compleanno a luglio con clienti in 16 paesi e cinque continenti. La loro suite software è implementata nei settori dell'ammissione, dell'ospitalità e della vendita al dettaglio, particolarmente forte nelle mostre cinematografiche, nei musei, nei teatri e nei centri visitatori.

La loro suite software è stata costruita in modo modulare, ma il modesto canone mensile copre l'accesso a tutti i moduli (solo applicazioni e hardware su misura sono al di fuori del modello). La rimozione dei costi incrementali per la funzionalità, sostengono, fa parte della rimozione di un altro ostacolo alla capacità dei propri clienti di raggiungere i propri obiettivi e di offrire un buon rapporto qualità-prezzo. La longevità della relazione è una metrica chiave per Admit One.

Lavorare in collaborazione con i loro clienti significava affrontare parte del dolore finanziario derivante dai blocchi poiché le strutture tariffarie venivano adattate per riflettere i livelli di attività. Altre modifiche sono state rapidamente implementate per far fronte ai requisiti di distanziamento sociale, inclusa una migliore pianificazione e assegnazione dei posti.

In effetti, ora vediamo che le tipiche barriere di costo per un espositore che si allontana dal loro attuale fornitore sono minime, se non altro, poiché è stato aggiunto un nuovo modello di prezzo, basato su una commissione di transazione altamente competitiva. Questo modello di prezzo variabile è chiaramente utile in un mondo imprevedibile. Ora ci sono modelli di prezzo adatti alla maggior parte degli scenari per un Espositore.

Che ne dici di nuove funzioni e caratteristiche? Abbiamo preso al culmine a due di loro

Ciò che aumenterà è l'opportunità per la tecnologia di interagire con i clienti in un modo che un cassiere non può o non vuole, in termini di aumento delle opportunità di vendita. In questi chioschi, i clienti possono essere presi di mira con altri suggerimenti, ad esempio vedere che gli piacciono i popcorn e suggerire loro consigli.

Il confronto tra questo nuovo livello di automazione del cinema non è una novità rispetto a quanto visto nei fast food o nei punti vendita che utilizzano la tecnologia. L'aumento generalizzato dei sistemi automatizzati nella vendita al dettaglio e l'accettazione da parte del pubblico in generale di ciò mostra chiaramente che l'appetito c'è, in particolare nella fascia demografica più giovane, ma non è per tutti.

In superficie, l'automazione è l'aumento di tecnologia e macchinari attraverso più processi. Se applicata all'industria cinematografica, l'automazione aiuta a ridurre i costi, migliorare l'efficienza del tempo e il flusso e, in definitiva, creare una migliore esperienza del cliente per i visitatori.

Il mondo del Covid-19 ci ha insegnato che gli avventori si sentono più al sicuro usando i propri telefoni/tablet.

I margini dell'Espositore vengono continuamente ridotti con i prezzi di affitto e i costi del personale in continuo aumento, molti Espositori avranno accumulato debiti che dovranno essere rimborsati dai flussi di cassa operativi limitando l'appetito per l'acquisto di nuove attrezzature.

Fai clic e ritira al dettaglio | Vendita al dettaglio self-service

L'introduzione di un'app basata sul web, 'A1 shop' (è il sistema di ordinazione contactless degli utenti) che mette il 'potere del PoS nelle mani del cliente'. L'Espositore concede l'accesso alla funzionalità tramite un codice QR visualizzato in sede che consente al Patron di ordinare dal proprio telefono o tablet. Per la sua natura integrata gestisce le particolarità di ordinazione che si trovano nell'ambiente cinematografico come le offerte combinate, consentendo agli avventori di usufruire della consegna al posto. Gli acquisti avvengono tramite applepay/portafogli digitali.

A1 Shop